Fruitburger di pomodoro zucchina e melanzana, “patatine” e salsa rosa fruttariana

Si ricorda che spesso si usano nomi di cibi o ricette di cibi tradizionali, o si imitano piatti e si modifica la frutta (che comunque andrebbe consumata più al naturale possibile, infatti queste sono solo eccezioni settimanali) per una fondamentale gradualità psicologica detox, specialmente per quanto riguarda i neuroni-mirror.

20150404_212042 20150404_212110

fruitburgerepatatine

FRUITBURGER:

Le quantità sono calcolate per sei burger dalle dimensioni ideali (ancora non essiccati) di diametro 8cm; spessore 1,5 cm abbondanti.

-Frullare insieme molto bene 240g di zucchina; 100g di pomodorino ciliegino (meglio se privato dei semi interni); 400g di melanzane (facoltativa deamarizzazione precedente, con l’essiccazione successiva comunque la maggior parte dell’amaro svanisce); 25g di olio denocciolato bio spremuto a freddo. Facoltativa aggiunta di 5-10% di pomodoro secco.

-Plasmare con il composto ottenuto i vari burger e porli in un essiccatore a 45, massimo 50 gradi affinché, come sempre, il tutto rimanga perfettamente crudo.

Dovranno permanere in essiccatore per circa 5- 6 ore.

20150404_122122 20150404_130254 20150404_211641

SALSA ROSA FRUTTARIANA:

-Frullare un 40% di pomodorini ciliegino (meglio se privati dei semi interni); 40% avocado (preferire la varietà hass); 20% di olio d’oliva denocciolato biologico spremuto a freddo.

20150404_211658

PATATINE” FRUTTARIANE:

-Tagliare zucchine a forma di patatina e lasciarle ad essiccare per circa 4-5 ore. Dopo impregnarle di olio denocciolato bio.

Annunci