Fruitarian protein powder

Privare le zucchine della buccia, tagliarle a rondelle e porle a essiccare a 50° in essiccatore, o se possibile, al sole.

20170419_121438-1

Non buttare le bucce, ma usarle per preparare un pesto crudista a piacere. In questo caso abbiamo utilizzato un peperone, dell’olio denocciolato:

20170419_122312-1

20170419_122336-1

20170419_123127-1

20170419_123730-1

Una volta che le zucchine saranno totalmente secche:

20170419_191656

… frullarle alla massima velocità, fino a ottenere la polvere proteica (assaggiare prima qualcuna di queste vere e proprie “patatine” fruit dal gusto squisito):

20170419_192225

protein powder

Con un kilogrammo circa di zucchine genovesi otteniamo 50g di polvere fruttariana, che contiene dai 27 ai 30 grammi di proteine da poter shakerare eventualmente dopo un’intensa attività fisica! La zucchina, ricordiamo, ha un ottimo rapporto aminoacidico, con una qualità proteica che ha davvero poco da invidiare a quella della soia o del pisello (coi quali solitamente si preparano le polveri presenti su mercato).

 

Di seguito altre foto di una polvere riuscita ancora meglio.

Si può usare come spezia (squisita) per insaporire i pasti, e ovviamente lo stesso procedimento si può fare con altra frutta ortaggio ( buonissima ad esempio la zucca) o, al limite, anche con alcuni frutti dolci.

Annunci