.

La violenza che crediamo di ricevere non è altro che una proiezione di uno status di obnubilamento biologico al quale ci hanno ridotti certe tradizioni quotidianamente e storicamente perseguite. Per potersi manifestare decentemente la nostra anima vuole abitare una configurazione materica a minima energia strutturale; la crescita della massa non barionica è inversamente proporzionale all’evenimento del sé. Dobbiamo decrescere, scolpire, stabilizzare anziché crescere, sballottare, ostruire. Siamo noi a dover parlare, non il nostro microbiota intestinale.

Annunci